Composti solforati in gas puri AED

Analisi di composti solforati in gas puri con rivelatore Atomic Emission Detector (AED)

L’ analisi gascromatografica dei composti solforati in tracce richiede rivelatori sensibili e selettivi. Il rivelatore AED misura l’emissione atomica di elementi in fase gassosa (escluso l’elio) e di conseguenza quelli presenti nei componenti che eluiscono da una colonna cromatografica, garantendo selettività per circa 20 elementi pre-impostati in un'unica analisi.

Un vantaggio importante del rivelatore AED è l’indipendenza verso la matrice, che ne favorisce l’impiego in tutti quei contesti dove occorre determinare tracce di inquinanti in vari gas puri senza dover eseguire necessariamente laboriose messe a punto analitiche.

Utilizzando la caratteristica di equimolarità, la calibrazione del rivelatore AED è estremamente semplificata e versatile nelle applicazioni dove sono richieste determinazioni di un gran numero di specie solforate, il metodo ASTM D5623 indica infatti un unico composto solforato per la calibrazione di tutte le specie.

SRA Instruments configura sistemi strumentali GC-AED per l’analisi di composti solforati quali COS, H2S, SO2, CS2, TBM e THT in gas puri come Azoto o Etano o Metano. Questa tecnica è anche indicata dal metodo ASTM D6968 per la determinazione simultanea di composti solforati e idrocarburi in gas naturale e combustibili gassosi.

Caratteristiche:

  • Realizzato con GC Agilent 7890B e JAS AED
  • Risposta indipendente dalla matrice
  • Risposta equimolare e lineare
  • Può rivelare diversi elementi in modo selettivo
  • Più lineare e sensibile di un rivelatore FPD
  • Effetto quenching trascurabile o nullo