dip5975agilent7890

sim

Introduzione diretta in massa. L’inlet probe consente di lavorare senza scollegare l'interfaccia GC/MS espandendo le potenzialità dell'intero sistema.

Sito Pagina Prodotto

DIP Direct Inlet Probe

Il sistema Direct Inlet Probe DIP di SIM è stato sviluppato per essere integrato ai detector di massa a singolo quadrupolo serie 5973, 5975, 5977, GC triplo quadrupolo serie 7000 e GC Q-TOF serie 7200 di Agilent.
L’inlet probe consente di lavorare senza scollegare l'interfaccia GC/MS espandendo le potenzialità dell'intero sistema.

Software DIP 

Permette di gestire:

  • Lo start dell'analisi
  • L'introduzione del probe nella zona di alto vuoto, l'impostazione e il controllo delle rampe di temperatura di riscaldamento e raffreddamento del probe stesso.
  • Il controllo esatto della programmata di temperatura

Caratteristiche principali:

  • Acquisizione diretta di spettri di massa senza interventi sull'interfaccia GC/MS e senza alcuna operazione di vent.
  • Sistema con controllo esterno di valvole e pompe per l’introduzione del campione e riduzione al minimo dell’aspirazione di aria.
  • Sonda di introduzione di campioni liquidi e solidi alla zona della sorgente ad alto vuoto.
  • Riscaldamento della sonda programmabile con rampe di temperatura.
  • Acquisizione e elaborazione degli spettri in modalità EI o CI gestita dal software Agilent